Upskill4.0 logo

Blog

Upskill 4.0 reading list 2023

È (quasi) Natale e non poteva mancare la nostra reading list!

Il 2023 è stato per Upskill 4.0 un anno molto intenso, e questo ce lo aspettavamo. Abbiamo girato l’Italia, dalla Sicilia al Piemonte, mettendo in relazioni studenti ITS e universitari con le imprese di oltre 15 province. 

Quello che non ci aspettavamo è stato l’essere inseriti nell’ADI Design Index: un riconoscimento importante, che ci ha gratificato, e allo stesso tempo ci ha responsabilizzato ancora di più nella nostra attività. 

Le vacanze di Natale saranno quindi il momento perfetto per fermarsi a riflettere su questo bellissimo anno. Quale modo migliore di pensare se non con la lettura di buoni libri? 

Ecco quello che stiamo leggendo e leggeremo in Upskill 4.0 durante le vacanze.

Impromptu: Amplifying Our Humanity Through AI di Reid Hoffman, Dallepedia LLC, 2023. Scritto in collaborazione con GPT-4, è una visionaria esplorazione del futuro dell’intelligenza artificiale e del suo impatto sull’umanità. Hoffman è un noto imprenditore e filantropo, e in questo libro guida i lettori attraverso un viaggio nel futuro, dove le grandi possibilità dell’AI sono esaminate attraverso una lente umanistica. Consigliato da Marco Bettiol

Elon Musk di Walter Isaacson, Mondadori, 2023. Isaacson ha seguito Musk per due anni, visitando le fabbriche di SpaceX e Tesla e partecipando alle riunioni di consiglio. Il libro è frutto di ore di interviste con Musk, la sua famiglia, amici, colleghi e avversari. Una biografia autorizzata che fornisce uno sguardo senza precedenti sull’uomo dietro alcune delle aziende più innovative del nostro tempo, evidenziando la sua natura mercuriale e il suo impatto nel mondo della tecnologia e oltre. Consigliato da Alice Rizzetto

Practical Empathy: For Collaboration and Creativity in Your Work di Indi Young, Rosenfeld Media, 2015. Ormai un classico di Young in cui l’empatia è vista non solo come un concetto astratto ma come un elemento cruciale e tangibile che può essere integrato e applicato nel lavoro quotidiano​, per prendere decisioni migliori, migliorare le strategie e collaborare con successo con gli altri. Consigliato da Selena Brocca

The Non-Human Persona Guide: How to create and use personas for nature and invisible humans to respect their needs during design di Damen Lutz, Life-centred Design Guides, 2023. Possiamo includere nei nostri progetti di innovazione anche un punto di vista “non umano”? Capire il punto di vista di altri esseri viventi, di piante e oggetti inanimati come rocce e ecosistemi, per ridurre gli impatti negativi su questi elementi non umani e a ispirare modi per rigenerarli attraverso il design. Consigliato da Elena Masi

L’intelligenza inesistente – Una via ironica e conviviale all’intelligenza artificiale di Stefano Borroni Barale, Altreconomia, Le Talpe, 2023. “L’intelligenza artificiale non esiste. O almeno, non come la immaginiamo”. Stefano Borroni Barale ricostruisce le tappe da Alan Turing a ChatGPT per mostrare come quella che viene percepita come novità assoluta sia in realtà un insieme di tecnologie con cui abbiamo già interagito da almeno trent’anni. Consigliato da Michele Tagliavini.

Flow Generation: Manuale di Sopravvivenza per Vite Imprevedibili di Nicolò Andreula e Vera Sprothen, Daimonriver Press, 2019. Attraverso storie di successo di individui comuni, il libro ispira a affrontare la mutevolezza con coraggio e ad abbracciare il “flow” della vita, offrendo suggerimenti pratici per raggiungere il massimo delle proprie passioni e motivazioni. Un invito a non avere paura di perseguire le proprie passioni e attitudini, soprattutto in ambito lavorativo. Consigliato da Sofia Ressia.

La caffettiera del masochista. Il design degli oggetti quotidiani di Donald A. Norman, Giunti, 2019. Un testo fondamentale per chiunque sia interessato al design, all’usabilità e all’interazione uomo-macchina, dove si esplora il concetto di design che parte dall’utente e come il design degli oggetti quotidiani può influenzare la facilità d’uso e la comprensione. Consigliato da Gizem Al

L’atto creativo: un modo di essere di Rick Rubin, Mondadori, 2023. Rubin, una figura iconica nell’industria musicale, condivide la sua visione su cosa significhi creare, cos’è un’opera d’arte, e cos’è la musica. Un invito ad esplorare il proprio mondo interiore, a trovare ispirazione nell’ambiente circostante e a canalizzare le proprie passioni per generare creazioni significative. Consigliato da Giacomo Antonuccio

The Design Thinking Playbook: Mindful Digital Transformation of Teams, Products, Services, Businesses and Ecosystems di Michael Lewrick, Patrick Link, Larry Leifer, John Wiley & Sons Inc, 2018. Soluzioni e strumenti pratici a sfide comuni con il Design Thinking, per creare valore reale per gli utenti e promuovere un’innovazione radicale. Consigliato da Olga Popa

La trama lucente: creatività, visione e speranza, di Annamaria Testa, Garzanti, 2023. Che cos’è la creatività? Come funziona? Perché ha un valore? Come si fa ad essere creativi? Proprio perché abbiamo a che fare con l’intelligenza artificiale, oggi è per tutti cruciale saper distinguere molto bene le caratteristiche e le dinamiche della creatività umana. Una nuova edizione, aggiornata e rivista del saggio del 2010 di Annamaria Testa, una delle pubblicitarie più famose d’Italia. Consigliato da Sara Salmaso.

Tattiche di comunicazione non verbale: 37 Tecniche Pratiche di lettura del Linguaggio del Corpo, Psicologia Comportamentale e PNL per essere sempre un passo avanti nelle Relazioni, Riunioni e Business di Frank J. Adami, 2023. Come interpretare e utilizzare la comunicazione non verbale per acquisire un vantaggio nelle relazioni personali e professionali. Consigliato da Tiziana Obici.

Come trattare gli altri e farseli amici di Dale Carnegie. Uno dei libri più influenti nel campo del self-help e della crescita personale. Pubblicato per la prima volta nel 1936, il libro è diventato un bestseller internazionale e continua ad essere popolare. Carnegie presenta i suoi concetti in un linguaggio semplice e accessibile, con numerosi esempi e aneddoti. Inoltre, le tecniche e i principi proposti nel libro sono universalmente applicabili e facilmente adattabili a diverse situazioni sociali e professionali. Consigliato da Sofia Mizzan.

Tieniti aggiornato sui progetti Upskill 4.0

Iscriviti alla newsletter per ricevere in anteprima informazioni sulle nostre attività

Consenso trattamento dati

Richiesta avvenuta con successo, riceverai una mail per confermare la tua iscrizione