Upskill4.0 logo

Metodo

Il Design Thinking è un metodo per la gestione dei processi di innovazione che integra i bisogni delle persone con le opportunità offerte dalla tecnologia.

Sviluppato dalla società di consulenza Ideo in collaborazione con la Stanford Design School, il metodo ha permesso di risolvere problemi complessi in settori di attività molto diversi. Dato un problema, il Design Thinking scompone il processo creativo in cinque fasi rendendo la progettazione rendicontabile e iterativa in ogni momento del processo.

Le fasi che caratterizzano la metodologia sono: Empatia, Definizione, Ideazione, Prototipazione e Test. Per ogni fase vi è uno specifico kit di strumenti da implementare in qualsiasi tipo di progetto.

 

Design Thinking

 

Il successo del Design Thinking rispetto ad altre metodologie di innovazione è dato da tre elementi. L’empatia cioè la capacità di ascoltare i bisogni espressi e inespressi dell’utente. Lo sviluppo del pensiero critico e quindi la capacità di analizzare i bisogni dell’utente trasformandoli in soluzioni innovative. La prototipazione cioè la capacità di trasformare le idee in prototipi fisici o digitali.

Piattaforma

Upskill 4.0 ha realizzato una piattaforma innovativa che ha digitalizzato la metodologia Design Thinking in modo semplice e funzionale alla gestione dei rapporti fra scuole e imprese.

Piattaforma Upskill
Piattaforma Upskill

Attraverso le funzionalità della piattaforma, il team Upskill sviluppa il dialogo fra scuole e imprese rispetto ai singoli progetti. La piattaforma accompagna i gruppi di lavoro nelle diverse fasi del Design Thinking favorendo la gestione documentale e certificando lo stato di avanzamento lavori.