Upskill4.0 logo

Presentate le aziende che parteciperanno al progetto di Fondazione Cariverona con Upskill 4.0 per sviluppare progetti d’innovazione nelle province di Verona e Vicenza

Sono ventuno le aziende selezionate per partecipare al progetto “Upskill” di Fondazione Cariverona e Upskill 4.0, spin-off dell’Università Ca’ Foscari Venezia, con UniCredit come partner dell’iniziativa.

Oggi giovedì 19 maggio al Teatro Ristori la presentazione delle quattordici aziende delle provincie di Verona e Vicenza, con la partecipazione degli imprenditori che lanceranno la sfida progettuale agli ITS coinvolti. Le aziende individuate nella provincia di Mantova, verranno invece presentate giovedì 26 maggio a Fondazione Palazzo Te.

Per Verona le aziende che parteciperanno sono Officina Dario Pegoretti, Tenute Francesco Righetti, Infermentum, Càpe, Stampomeccanica, Reverse, Progetto Quid; per Vicenza saranno invece Fusina Lab, L’ideaimmagine, Cooperativa sociale insieme, Botteganove, Daniela Vettori, Le Nove hotel, Arbos. Per Mantova, le aziende selezionate sono Associazione Musicanuova, Pommes de claire, Archè 3D, Coplant, Fondazione Palazzo Te, Pennelli Cinghiale e Hortus.

Da maggio 2022 a settembre 2022, attraverso la piattaforma ideata da Upskill 4.0, le ventuno aziende selezionate lavoreranno con gli allievi degli ITS seguendo il Design Thinking, metodo per la gestione dei processi di innovazione che integra i bisogni delle persone con le opportunità offerte dalla tecnologia.

Le sfide progettuali sono tutte legate ad innovazioni di prodotto, con una forte attenzione ai valori della sostenibilità ambientale e sociale, ad innovazione di processo con nuovi modelli di produzione come l’upcycling o strategie di go to market; ad esigenze di miglioramento della comunicazione e della promozione dei prodotti, attraverso la creazione di nuovi siti, visite virtuali e app.

Il racconto del progetto Upskill 4.0 troverà spazio nei prossimi mesi sul newsbrand digitale tuttoits.it con informazioni utili per l’orientamento, il lavoro, le famiglie e le imprese, per apprendere tutto ciò che serve sapere sul mondo degli ITS, da ogni punto di vista.

Leggi il comunicato stampa del progetto.