Upskill4.0 logo

L’archivio del futuro secondo la Biennale di Venezia

L’ASAC (Archivio Storico delle Arti Contemporanee) è l’archivio che raccoglie e gestisce il patrimonio documentale della Biennale di Venezia, raccolto dal 1985 ad oggi. L’obiettivo di ASAC è quello di tutelare, conservare e valorizzare la memoria di uno degli eventi artistici e culturali più importanti al mondo.



Per valorizzare questo patrimonio e renderlo attraente ad un pubblico più giovane, formato da nativi digitali abituati a raccogliere informazioni navigando su internet, oggi abbiamo bisogno di nuovi metodi di fruizione, di accesso e interazione con l’archivio e la ricchezza di materiali che esso contiene.
L’archivio del futuro non potrà più essere inteso come casellario statico: con questo progetto si vogliono investigare nuovi metodi di catalogazione e ricerca dei documenti contenuti nei Fondi di ASAC.

La sfida progettuale lanciata da ASAC all’ITS della Fondazione FITSTIC è progettare l’archivio del futuro, esplorando le tecnologie 4.0 per creare una nuova esperienza di fruizione delle raccolte e dei documenti, che sia immersiva e coinvolgente.
L’obiettivo è quello di tradurre i bisogni delle nuove generazioni in strumenti innovativi e applicativi pensati per migliorare la visibilità e la fruibilità delle raccolte di ASAC.

Il prototipo realizzato è una piattaforma web e un’app AR con modelli realistici, che permetta un’interazione tramite gesture classiche e la simulazione di ricerca in loco.